italiano

3 articles

La fede dei miscredenti – Estratto del libro “Relever les défis de l’Education Nouvelle” – 45 parcours d’avenir

Anche se numero di pedagoghi,

Anche se numero di pedagoghi, nella storia, ha avuto delle convinzioni religiose, sono stati percepiti tutti, più o meno, come i miscredenti. Questo è che non sono stati mai, in realtà, delle persone docili. Quando, intorno ad essi, molti si accontentano devotamente del disordine invalso, appaiono sistematicamente come degli impeditori di educare, come sassi nella scarpa.… Lire la suite…

Diverse sono le esperienze professionali e personali che… (Rita e Cristina Faenza – Italia)

Diverse sono le esperienze professionali e personali che ci hanno reso consapevoli che ora più che mai c’è bisogno di un impegno personale, individuale per ridare slancio al sapere e alla conoscenza (strettamente connesse alla condivisione), alla solidarietà e all’amicizia, e che ci hanno portato ad accettare l’invito a partecipare al 4° Rencontres du LIEN in Tunisia.

 

Inizialmente indecise perché non conoscevamo quasi nulla del LIEN, la richiesta di Pascale di renderci operative con la produzione di un nostro atelier, ci ha disorientate ancora di più, allora cosa fare?… Lire la suite…

Scopriamo insieme l’Éducation nouvelle

Capture_d_e_cran_2013-02-09_a_19-08-25-fa5f6

 

L’esperienza di Rita alle prese con un nuovo metodo di insegnamento

Quest’anno scolastico 2014-2015 per me è stato frutto di nuove esperienze e nuove modalità operative.
Per una questione di fortuite coincidenze, mi sono ritrovata a lavorare presso l’ I.C. di Novellara, nel Plesso intitolato a “Don Milani” in una classe prima. La segreteria mi aveva già preannunciato che la classe seguiva un progetto particolare ispirato a “scuola senza zaino di Marco Orsi, in corso in 46 scuole del territorio Italiano, di cui avevo già sentito parlare durante un percorso di aggiornamento.

Lire la suite…